Logo San Marino RTV

Giappone: un'altra notte di angoscia da affrontare

25 mar 2011
La terra trema ancora nelle prefettura di Miyaki causa una scossa serale di magnitudo 6.2. Secondo Parigi la situazione rimarrà precaria per mesi. L’istituto per la sicurezza nucleare parla di sali corrosivi nelle vasche di contenimento che nel reattore 3 registrerebbero una reattività 10mila volte superiore alla norma -da fonti della CNN. Situazione a Fukushima imprevedibile a detta delle autorità nipponiche. La Tepco, agenzia elettrica di Tokio, continua a rilevare livelli alti di radioattività in zona agricola sismica: legumi e ortaggi sarebbero contaminati. In Italia nessuna allarme mentre il ministro della salute Fazio parla di decadimento dello iodio radioattivo. Nelle prossime ore - secondo la centrale di controllo - il grado 5 di sicurezza potrebbe portarsi sul 6 a un punto dal rischio massimo causa la pericolosità del reattore 1 di Fukushima. In sicurezza totale, ormai, il reattore 3. Intanto la borsa chiude con un rialzo ulteriore dell’1,07%.

f.z.