Logo San Marino RTV

Giappone: Fukushima sarà disattivata

20 mar 2011
La centrale di Fukushima sarà disattivata dopo i gravi problemi causati dal sisma e dallo tsunami che hanno colpito il Giappone del nordest l'11 marzo. "Guardando oggettivamente alla situazione, è chiaro cosa fare", ha risposto il portavoce del governo, Yukio Edano in una conferenza stampa, alla domanda se il governo stia pensando di smantellare l'impianto nucleare. Intanto i tecnici sono riusciti a riportare la corrente in uno dei reattori danneggiati dal terremoto e dallo tsunami che nove giorni fa ha devastato il Giappone nordorientale. Secondo le ultime cifre ufficiali, più di 15mila persone hanno perso la vita in una sola prefettura e il bilancio finale della tragedia si avvia a superare le 20mila. Trecento ingegneri hanno lavorato nella zona di maggior pericolo nei pressi della centrale di Fukushima, dove quattro reattori sono ancora a rischio. "Penso che la situazione stia migliorando gradualmente", ha affermato un portavoce governativo. La Tepco, la società che gestisce la centrale, ha affermato che l'elettricità è disponibile nel reattore n.2, e ora si sta tentando di portarla al n.1, attraverso un cavo che li collega. In un altro sviluppo incoraggiante il reattore considerato più pericoloso, il n.3 - che contiene plutonio altamente radioattivo - si è stabilizzato dopo essere stato bersagliato dagli idranti con tonnellate d' acqua. La polizia ha affermato di aver trovato due persone vive sotto le macerie oggi, a nove giorni dal sisma. Si tratta di una donna di 80 anni e di un giovane di 16 anni. Il portavoce Yukio Edano ha confermato che i test eseguiti su spinaci e latte prodotti nei pressi della centrale e sull' acqua corrente a Tokyo hanno confermato la presenza di radioattività, ma a livelli che non sono ancora dannosi per la salute umana. E poco fa un nuovo sisma di magnitudo 5,5 è stato registrato al largo della costa sud orientale di Taiwan. Lo ha annunciato l'Istituto di geofisica americano secondo il quale non si segnalano danni, né vittime e non è stata emessa una allerta tsunami. I sismologi di Taiwan parlano di una scossa di 5.9. La scossa ha avuto per epicentro una zona di mare a circa 45 km a sud est della città di Taitung è stata registrata a 17 km di profondità