Logo San Marino RTV

Aspettando i Giochi: il punto su sicurezza, costi e valenza politica dell'evento

26 mag 2017
Giochi dei Piccoli Stati 2017: il piano sicurezza predisposto dalla GendarmeriaAspettando i Giochi: il punto su sicurezza, costi e valenza politica dell'evento
Aspettando i Giochi: il punto su sicurezza, costi e valenza politica dell'evento - Previsto un rafforzamento di tutti i controlli e del presidio del territorio. Nel video l'intervista...
Fervono i preparativi per i Giochi dei Piccoli Stati organizzati per la terza volta sul Titano dopo le edizioni del 2001 e del 1985. Un appuntamento da tempo pianificato anche sul piano della sicurezza, con l'adozione di misure straordinarie: per l'intera settimana in servizio tutto il personale della Gendarmeria. Verrà impiegato nei servizi di ordine pubblico e sicurezza nonché nelle scorte e tutele ravvicinate delle varie personalità. Previsto un rafforzamento di tutti i controlli e del presidio del territorio in particolare nelle aree interessate dalle manifestazioni sportive e nel centro storico di Città, che sarà meta di grande afflusso di visitatori; si prevedono oltre 1400 presenze tra delegati, atleti e accompagnatori dei vari Stati partecipanti. Il tutto in collaborazione con gli altri Corpi di polizia e con l'ausilio dei militi dei corpi militari volontari. Per la cerimonia inaugurale di lunedì sera registrato il tutto esaurito: predisposti per l'occasione serrati controlli agli ingressi del San Marino Stadium con metal detector. Allestito inoltre un posto di polizia nel parco olimpico per favorire la ricezione di denunce. Infine grazie ai buoni rapporti con il Dipartimento della Pubblica Sicurezza italiano si potrà contare anche sull'ausilio di artificieri specializzati.
Capitolo costi: 2 milioni 660 mila euro la spesa prevista – calibrata sulla base del budget a disposizione - di cui 962 mila euro destinati alla copertura del vitto-alloggio; 460 mila euro per l'organizzazione in generale e 360.500 euro per quella sportiva; 315 mila euro utilizzati a fini pubblicitari e promozionali, 153.800 euro per i trasporti. Ammonta ad 1 milione il contributo statale; 355 mila euro quello del Cons; gli sponsor hanno partecipato per 283mila euro. Partner della manifestazione una nota casa automobilistica tedesca che ha messo a disposizione una flotta ibrida e una nuova generazione di auto elettriche per promuovere una strategia di mobilità sostenibile in linea con il piano di San Marino.
Non solo sport, la settimana dei Giochi farà da cornice anche ad importanti incontri istituzionali. Nel video l'intervista a Nicola Renzi, Segretario di Stato Affari Esteri.

sp