Logo San Marino RTV

Giornalisti: a Fiorentino si è parlato di conflitti, migrazioni e tutela dei minori

Nel seminario di formazione, organizzato dalla Consulta per l'Informazione in collaborazione con l'OdG dell'Emilia-Romagna, ci si è anche confrontati sul ruolo dei Piccoli Stati nella promozione del dialogo

15 ott 2020

Un'occasione per riflettere sul ruolo dell'informazione, riguardo a tematiche dolorosamente attuali: scenari di crisi, migrazioni di massa, con il dramma nel dramma rappresentato dalla condizione dei minori costretti a fuggire da guerre e miseria. Argomenti complessi, che richiedono massima attenzione, rigore e sensibilità da parte del giornalista, ha sottolineato il Presidente dell'OdG dell'Emilia-Romagna, Giovanni Rossi. Fra i relatori anche il Vescovo Andrea Turazzi. Nel suo intervento, sul tema dell'accoglienza, un richiamo al messaggio di Papa Francesco: un “no” deciso ad una società individualista, ad un globalismo dominato dalla finanza.

E poi il contributo di Michele Chiaruzzi. L'Ambasciatore di San Marino in Bosnia, e docente di relazioni internazionali, ha chiarito il ruolo di “neutralità attiva” del Titano; e non è mancato un approfondimento sul ruolo dei Piccoli Stati nella promozione del dialogo. Si è anche parlato, con il Direttore della San Marino RTV, di informazione nei teatri di guerra. “Serve correttezza e professionalità – ha detto Carlo Romeo -, e la coscienza di avere in mano, di fatto, un'arma che può aiutare, o provocare grandissimi danni. Non è mancata, poi, una riflessione sul giornalismo a San Marino. Ad aprire i lavori il Presidente della Consulta. Roberto Chiesa ha ricordato i tavoli in cui è impegnato l'organismo, fra i quali il regolamento sulla privacy, reso urgente da alcuni recenti interventi dell'Autorità Garante che – è stato detto - hanno destato preoccupazione fra i giornalisti.

Nel servizio le interviste a Giovanni Rossi (Presidente ODG Emilia-Romagna) e Carlo Romeo (DG San Marino RTV)