Logo San Marino RTV

Gruppo Coordinamento: “Sta bene il cittadino rientrato dalla Cina, è in quarantena volontaria”

Questa sera cena simbolica al ristorante cinese: autorità, personale ISS, semplici cittadini contro disinformazione e pregiudizi

di Annamaria Sirotti
18 feb 2020
Nel servizio l'intervista al Direttore Sanitario Mara Morini
Nel servizio l'intervista al Direttore Sanitario Mara Morini

Il sammarinese appena rientrato dalla Cina sta bene. È stato controllato all'aeroporto di arrivo e poi visitato dal medico incaricato, una volta in territorio. Sta effettuando il periodo di quarantena volontariamente, in una abitazione dove vive da solo. La presa in carico da parte del servizio sanitario – fa sapere il Gruppo di Coordinamento - è completa e continue sono le indicazioni sulle norme di comportamento da adottare fornite a lui, come alla famiglia, dal medico e dagli stessi referenti del Gruppo – Cure primarie e Protezione Civile. Dal Gruppo adottate poi nuove misure, che riguardano l'accoglienza turistica: “abbiamo analizzato e approvato – spiega il Direttore Sanitario Mara Morini - le schede informative, che saranno tradotte in più lingue, rivolte alle strutture ricettive e di ospitalità presenti in territorio, al fine di fornire supporto e tracciatura dei turisti in transito”.

Anche una azione simbolica, nata in maniera spontanea fra amici, cui hanno presto aderito piccoli commercianti, personale dell'ISS, anche autorità: cena al ristorante cinese, questa sera, come messaggio contro i pregiudizi e la disinformazione: “per dimostrare come non ci sia alcun rischio - spiega Mara Morini - ad avvicinare persone che vengono da altre nazioni, ma che ormai da anni vivono in territorio, e che gli alimenti consumati sono normali alimenti, come potremmo trovare in qualsiasi altro ristorante, soggetti agli stessi controlli da parte dei servizi sanitari”.

Leggi il comunicato stampa ISS