Logo San Marino RTV

Ieri in Vaticano hanno prestato giuramento 30 nuove reclute della Guardia Svizzera

7 mag 2010
Una cerimonia che dal 1527 si rinnova ogni 6 di maggio, in ricordo del drammatico Sacco di Roma: in Vaticano ieri hanno prestato giuramento 30 nuovi alabardieri della Guardia Svizzera Pontificia, alla presenza del presidente della Confederazione Elvetica e delle massime autorità del Corpo. Tra i presenti anche l’Ambasciatore di San Marino presso la Santa Sede, Sante Canducci e una rappresentanza di ufficiali della Guardia del Consiglio. I militari sammarinesi, accompagnati dal Direttore dell’Aula Paolo VI Guido Rainoldi, hanno incontrato il Comandante della Guardia Pontificia, Daniel Rudolf Anrig, il quale ha apprezzato l’indirizzo di saluto degli ufficiali del Titano, rimarcando le notevoli affinità di ruolo tra i due Corpi, entrambi al servizio della sicurezza dei rispettivi Capi di Stato. Poi, l’auspicio di poter approfondire la reciproca conoscenza.

Silvia Pelliccioni