Logo San Marino RTV

Inchiesta "Why Not": trasferimento cautelare per Luigi De Magistris

22 set 2007
Luigi De Magistris
Luigi De Magistris
Il ministro della giustizia italiano Clemente Mastella ha chiesto al Consiglio superiore della magistratura il trasferimento cautelare di ufficio per il PM di Catanzaro Luigi De Magistris e del procuratore capo Mariano Lombardi. La richiesta è arrivata a conclusione dell'istruttoria condotta dagli ispettori del ministero negli uffici giudiziari di Catanzaro.
De Magistris è impegnato nell'inchiesta che ha chiamato in causa anche una associazione massonica coperta denominata Loggia di San Marino e su presunti illeciti nell'utilizzo di finanziamenti statali e dell'Unione europea, nell'ambito della quale è stato iscritto nel registro degli indagati il Presidente del Consiglio, Romano Prodi, e su altre indagini in cui sono coinvolti parlamentari ed esponenti politici di centrodestra e di centrosinistra. Gli ispettori di Mastella avrebbero rilevato «gravi anomalie» nella gestione del fascicolo, contestando a De Magistris il suo rifiuto a riferire gli sviluppi dell'inchiesta al procuratore capo Lombardi, mentre quest'ultimo sarebbe «incolpato» per non aver esercitato alcun controllo sul suo sostituto.