Logo San Marino RTV

Influenza H1N1, un caso sospetto a San Marino

3 nov 2009
Influenza H1N1, un  caso sospetto a San Marino
Una giovane di 19 anni è la prima persona ad aver contratto il virus dell’influenza di tipo A a San Marino. Il test rapido è stato effettuato proprio oggi – fanno sapere dall’ISS –, ora si è in attesa della conferma del sottogruppo H1N1, presso il centro di riferimento di secondo livello. Non è ancora chiaro, insomma, se si tratti di una normale influenza stagionale o della cosiddetta nuova influenza. La ragazza, in ogni caso, non presenta complicanze ed è in isolamento domiciliare, seguita dal proprio medico curante. All’Ospedale di Cailungo era stata comunque già allestita una stanza appositamente isolata, per ospitare i primi casi di nuova influenza bisognosi del ricovero. Domani intanto tornerà a riunirsi la task force istituita appositamente per valutare la situazione. Si prevede che a San Marino, da metà novembre in poi, saranno circa 4000 i soggetti da vaccinare contro la nuova influenza. Le autorità sanitarie invitano intanto a concludere la vaccinazione per la normale influenza stagionale entro questa settimana, per poi procedere successivamente con la vaccinazione della AH1N1 senza sovrapposizioni. In Italia, intanto, salgono a 18 i morti in Italia per il virus dell’influenza suina. L’ultima vittima è un musicista di 37 anni, deceduto la notte scorsa nell’ospedale di Salerno, dove era ricoverato nel reparto di rianimazione. L’uomo soffriva di insufficienza renale e per questo era sottoposto a dialisi. Si tratta della nona persona morta in Campania dopo aver contratto la nuova influenza. Non era invece affetto dal virus H1N1 il bambino morto ieri a Roma.