Logo San Marino RTV

Una legge per la tutela dei minori nell'informazione

7 mag 2004
Una legge per la tutela dei minori nell'informazione
Il Consiglio Grande e Generale ha approvato, a larga maggioranza, un ordine del giorno conclusivo del dibattito sulla relazione della Commissione di Vigilanza di cui ha fatto proprie le priorità indicate, invitando gli organismi istituzionali competenti ad adottare i provvedimenti che ne conseguono. Tra questi, in particolare, la revisione della legge sull’editoria e l’introduzione di regole deontologiche per gli operatori dell’informazione, tra cui quelle a tutela dei minori. In sostanza, il fondamentale diritto all’informazione deve trovare dei limiti quando viene in conflitto con diritti fondamentali delle persone meritevoli di una tutela privilegiata, come sono appunto i minori. Il Parlamento sammarinese ha apprezzato il lavoro assiduo, misurato e attento svolto dalla Commissione di Vigilanza, in un momento in cui l’informazione, e in primo luogo quella pubblica, ha necessità di conservare il maggior equilibrio possibile, dando voce a tutte le componenti della società sammarinese, ivi comprese, naturalmente, le forze politiche rappresentate nell’aula parlamentare. Il Consiglio Grande e Generale ha riconosciuto il significativo percorso di crescita compiuto, in questi anni recenti, dalla radiotelevisione sammarinese, sia in termini di arricchimento della programmazione, sia sul piano della qualità dell’informazione e ha dato atto che l’intero panorama informativo della Repubblica si e’ sviluppato e ha maturato competenze e professionalità di livello ragguardevole, contribuendo così a rendere non solo più articolato ma anche più maturo, il pluralismo dialettico all’interno della nostra comunità.