Logo San Marino RTV

Libia: all'Italia il comando Nato delle operazioni marittime

23 mar 2011
L’Italia comanderà la componente marittima della missione Nato incaricata di vigilare sull’embargo delle armi. Ma sul ruolo dell’Alleanza Atlantica in Libia a Bruxelles manca ancora l’accordo: il portavoce del governo francese ha affermato che avrà un ruolo tecnico e il ministro degli esteri Juppè ha poi aggiunto che “non avrà il pilotaggio politico”. Le truppe leali a Gheddafi hanno attaccato nelle ultime ore le postazioni dei ribelli a Zenten, nella parte ovest del paese e a Zueitina, vicino a Bengasi, mentre i cecchini sparerebbero contro l’ospedale di Misurata, città ancora contesa dalle forze in campo. Proprio a nella parte sud di Misurata i jet della coalizione avrebbero distrutto una base militare del Rais. Non è chiaro se gli 8 eurofighter italiani rientrati poco fa alla base di Trapani siano stati in missione in libia. La Duma russa intanto discute una mozione da presentare domani all’Onu per chiedere il cessate il fuoco.