Logo San Marino RTV

Linee ADSL: troppi ritardi nell'attivazione del servizio

11 dic 2006
Lanciata una raccolta firme
Lanciata una raccolta firme
Lentezza esasperante da parte della Telecom, che fa attendere anche due anni gli utenti privati per attivare una linea del telefono. Per non parlare della rete Adsl, che non può essere installata a causa della saturazione delle centrali telefoniche installate in certe zone della Repubblica. L’assoconsumatori della Cdls lancia l’allarme e non solo: avviata una raccolta di firme, presso la sede del sindacato al Central Square di Domagnano, che saranno inviate alla segreteria alle Telecomunicazioni per sollecitare una soluzione. “Tanto per fare un esempio – dice Mirko Bianchi, Cdls – noi al sindacato abbiamo la linea adsl e tutto quello che ci serve, dall’altra parte della strada, davanti a noi, è stato aperto un nuovo negozio che non può avere l’adsl perché la zona è satura. E’ mai possibile?”, si chiede. Ed altri castelli soffrono degli stessi disagi, da Acquaviva a Murata, Casole e Torraccia. Le centraline sono ormai vetuste, accusano dall’Asdico, e andrebbero sostituite. Perché Telecom non lo fa? Alle poste e telecomunicazioni di San Marino la Telecom aveva assicurato, un paio di mesi fa, che entro l’anno il problema sarebbe stato risolto. Ma la fine dell’anno si avvicina, e la soluzione pare ancora lontana.