Logo San Marino RTV

Livio Bacciocchi, domani la decisione del Tribunale del Riesame

20 mar 2011
Scarcerazione o in alternativa arresti domiciliari in Italia a Riccione dove il professionista sammarinese ha una casa. Questa la richiesta avanzata venerdì dall’avvocato Gamberini al Tribunale del riesame che si è riservato di decidere. Domani si conoscerà l’esito.
Bacciocchi è stato arrestato con l’accusa di concorso bancarotta fraudolenta. Secondo il Pm Gaetano Ruta il professionista sammarinese avrebbe avuto un ruolo attivo nell’occultamento di ingenti somme di denaro – si parla di circa 2 milioni di euro - che l’imprenditore ternano Marco Moroni – sul punto del fallimento – avrebbe trasferito a San Marino attraverso una società di comodo. Bacciocchi ha sempre sostenuto che i soldi percepiti da Moroni corrispondono al suo onorario per pratiche legali e nulla più. Una prima richiesta di scarcerazione, avanzata subito dopo l’arresto, era stata respinta dal Gip Gianfranco Criscione.

Luca Salvatori