Logo San Marino RTV

Mafie: in Procura e a San Marino si discute su collaborazioni e sinergie

3 mar 2011
San Marino - Mafie: in Procura e a San Marino si discute su collaborazioni e sinergie
San Marino - Mafie: in Procura e a San Marino si discute su collaborazioni e sinergie
C’è una forbice in euro: tra 154mila e 5 milioni. Sopra e sotto, la legge nazionale sugli appalti pubblici, non prevede controlli. Piccole e medie forniture, subappalti cosiddetti minori al di fuori della forbice, sono scoperti. La prefettura di Rimini lancia l’allarme: solo un sindaco (Poggio Berni) ha firmato il Protocollo di Legalità promosso dal prefetto e sottoscritto dal presidente della provincia sulla certificazione antimafia. Strumento di trasparenza utile per ogni piccola amministrazione sui lavori (futuri e in corso) in tempi di crisi. 27 sono i sindaci riminesi del circondario 26 sanno poco o niente del decalogo e tanto meno delle dichiarazioni del presidente. Si parla di trasferimento beni, gestione affari e servizi, contratti, forniture. Gli uffici preposti conoscono ancora meno e dicono di essere oberati dalle scartoffie: ma Vitali sostiene che non ci saranno dilatazioni e lungaggini. Il prefetto Saladino si dice infastidito.
Nel video l’intervista a Stefano Vitali (Presidente provincia Rimini)

f.z.