Logo San Marino RTV

Nuove norme per chi viaggia in treno

1 ott 2004
Nuove norme per chi viaggia in treno
Non sono più ammesse trasgressioni né tolleranza per i più distratti. Se siete soliti prendere il treno senza obliterare il biglietto, da oggi questa inadempienza potrà costarvi cara. In pratica ecco cosa cambia in casa Trenitalia : non è più consentito salire sul treno senza biglietto né è possibile acquistarlo direttamente a bordo. Ad essere multato anche chi si trova in possesso di biglietto senza convalida. Dal primo novembre scattano le sanzioni. l’ammenda sarà di 25 euro a cui verrà sommato il pagamento del prezzo del biglietto intero. Non sono più ammessi sconti di alcun genere. Ma le novità non finiscono qui. I passeggeri in possesso di biglietto non idoneo (ad esempio non corrispondente al treno con cui si sta viaggiando) dovranno pagare la differenza di prezzo più un sovrapprezzo di 8,00 euro. Questa nuova normativa è stata adottata- spiega trenitalia- per permettere un uso più corretto del treno e garantire al passeggero maggiori servizi da parte del personale di bordo. Cambia dunque il modo di viaggiare. Inutile appellarsi alla comprensione del controllore o alla propria capacità di convincimento. La sanzione dovrà essere pagata. E questo varrà per tutti.