Logo San Marino RTV

Oggi è Santa Barbara. In mattinata le celebrazioni alla presenza dei Capitani Reggenti

4 dic 2019
Gli uomini della compagnia di artiglieria della Guardia di Rocca sparano le “salve” dal Piano dei Mortai
Gli uomini della compagnia di artiglieria della Guardia di Rocca sparano le “salve” dal Piano dei Mortai

26 colpi di cannone, due alla volta ogni mezz'ora, a scandire la mattinata: il Titano omaggia la figura di Santa Barbara. Gli uomini della compagnia di artiglieria della Guardia di Rocca sparano le “salve” dal Piano dei Mortai. Una cerimonia cui non sono voluti mancare i Capitani Reggenti, Luca Boschi e Mariella Mularoni accolti con tutti gli onori dai vertici delle milizie sammarinesi. Un breve saluto poi l’ingresso - all’interno della Prima Torre - nella cripta dedicata alla Santa patrona degli artiglieri, dei marinai, dei genieri e dei vigili del fuoco. Celebrata la Santa Messa e infine l’ultimo atto con l’ammaina bandiera.

Santa Barbara è considerata la protettrice dai fulmini e dalle morti improvvise e violente. Una figura leggendaria e popolare. Da lei prendono nome i luoghi dove vengono conservati gli esplosivi chiamati appunto “santabarbara”.

Una ricorrenza particolarmente sentita anche nel Riminese: Capitaneria di Porto e Vigili del Fuoco, come da tradizione, insieme hanno reso onore alla Santa patrona con la Messa nella Chiesa di Santa Maria Annunziata della Colonnella.