Logo San Marino RTV

Operazione "Foglie Nere": nuovi sviluppi

24 lug 2009
Operazione "Foglie Nere"Operazione
Operazione
Un mandato di cattura internazionale pende anche sulla madre della donna nigeriana, sposata con un sammarinese. Lo conferma la Gendarmeria che, chiamata in causa dalle forze dell’ordine italiane, a suo tempo aveva avviato le loro ricerche nell’abitazione dell’uomo ad Acquaviva, ma senza successo. Dalla primavera scorsa infatti si sono resi irreperibili. Le indagini dei Ros di Ancona avevano accertato un coinvolgimento delle due donne nel sodalizio transnazionale, smantellato un mese fa, dedito alla tratta e allo sfruttamento di giovani nigeriane, fatte giungere illegalmente in Italia e ridotte in schiavitù con il ricorso a violenza, riti esoterici e minacce ai familiari nel paese di origine, nonché costrette ad abortire in avanzato stato di gravidanza. 30 le ordinanze di custodia cautelare emesse dalla Procura distrettuale antimafia di Ancona. Il giudice tuttavia non avrebbe ancora emesso un mandato d’arresto nei confronti del sammarinese, anche se l’uomo risulta indagato e informato dei fatti. Al momento si troverebbe proprio in Nigeria insieme alla moglie, considerata una delle cosiddette “madame” ai vertici dell’organizzazione, e alla suocera. Pare inoltre che stiano tentando di riciclare, attraverso investimenti immobiliari nel Paese africano, il denaro sporco provento delle attività illecite di cui sono accusati.

Silvia Pelliccioni