Logo San Marino RTV

Ora solare: dal 2021 non sposteremo più le lancette

7 mar 2019
@termometropolitico
@termometropolitico
Tra due anni nei paesi dell'Unione Europea potrebbe cessare il cambio stagionale dell'orario. Ogni stato dovrà scegliere se adottare l'orario solare o l'orario legale – quasi tutti preferiscono quest'ultimo - e mantenerlo stabilmente dal 2021 in poi.

Dal 1996 in tutti i paesi dell'Unione Europea è stato adottato un calendario unico ed omogeneo per il cambio di ora: il passaggio tra ora solare ed ora legale avviene nell’ultima domenica di marzo; il ritorno all’ora solare è invece fissato all’ultima domenica di ottobre ma dal 2021, se la proposta della commissione Ue proseguirà il suo iter, si concluderà l'era del cambio stagionale dell'orario.

L'ultimo pronunciamento, pochi giorni fa a Bruxelles dove in commissione trasporti e turismo la proposta è passata con 23 voti favorevoli e 11 contrari. Ma perché abolire il cambio d'orario stagionale? La commissione Ue ha avanzato questa proposta sulla base di una consultazione pubblica dalla quale è emerso che l'86% dei partecipanti sarebbe favorevole.

A sostegno della modifica sono stati presentati studi psico antropologici in base ai quali gli squilibri subiti dal ciclo sonno veglia con il cambio dell'ora avrebbero serie ripercussioni.

Nei giorni successivi allo spostamento delle lancette, infatti, aumentano gli incidenti stradali, le morti sul lavoro e i casi di attacchi cardiaci, a fronte di vantaggi economici che sarebbero irrisori. La proposta in discussione prevede che ogni paese possa scegliere, individualmente, se seguire l'ora solare o quella legale e il rischio potenziale è che per esempio, per andare da Parigi ad Amsterdam – separate in linea d'aria da 430 km - si debba cambiare l'orario per tre volte. Insomma si rischia il caos, anche se praticamente tutti sarebbero favorevoli a sincronizzarsi sull'ora legale: meglio cioè, un'ora di luce in più al tramonto, piuttosto che al mattino. La partita, ad ogni modo, non è ancora chiusa e domenica 31 marzo, quando scatteranno le due del mattino le lancette andranno posizionate sulle tre.

Ls