Logo San Marino RTV

Pakistan: bimba accusata di blasfemia, rinviata udienza cauzione

3 set 2012
Pakistan: bimba accusata di blasfemia, rinviata udienza cauzione
Pakistan: bimba accusata di blasfemia, rinviata udienza cauzione
In Pakistan è stata rinviata l'udienza per la libertà su cauzione della bimba pakistana accusata di blasfemia, fissandola per venerdì. Per la piccola, affetta da un ritardo mentale, si prospetta una nuova settimana in carcere dove è detenuta dal giorno dell'arresto, il 16 agosto scorso, con l'accusa di aver bruciato pagine del Corano. Il colpo di scena potrebbe essere dietro l’angolo: si sospetta infatti che l’imam abbia incastrato la bambina. Potrebbe così diventare da accusatore ad accusato.
E in Pakistan c’è stato un attentato che ha visto nel mirino le auto del consolato degli Stati Uniti. Un ordigno è esploso al passaggio dei funzionari che lasciavano la sede Onu: 3 morti e numerosi feriti, tra cui due americani Morti anche due pachistani dipendenti del consolato Usa. L'esplosione si è verificata a Peshawar.