Logo San Marino RTV

Parcheggi: il Governo punta al risparmio

6 nov 2003
Parcheggi: il Governo punta al risparmio
Obiettivo risparmio per il Congresso di Stato che ha intenzione di rinegoziare la convenzione con la Sinpar, per la gestione dei parcheggi in Repubblica. Una delegazione di Governo ha già ricevuto il mandato tramite una delibera approvata lunedì scorso. La convenzione con la Sinpar scadrà nel marzo 2004, ma nel frattempo il Governo sta studiando il modo per evitare grosse perdite nel bilancio dello Stato. Già l’estate scorsa la Gaps, società che gestisce i parcheggi per conto della Sinpar, non ha utilizzato il personale estivo, ricorrendo ai parcometri. Questa progressiva automatizzazione dei parcheggi è uno degli obiettivi che il Governo ha intenzione di centrare col nuovo accordo. La convenzione in scadenza inoltre, prevede l’aggiornamento della quota a carico dello Stato che si rivaluta in base all’indice Istat, con conseguente significativo aumento di costi. Altro obiettivo dunque, è quello di bloccare l’aggiornamento della quota. Il Governo non ha intenzione di lasciare i parcheggi ad una gestione totalmente privata perché, spiega il segretario alle Finanze Pier Marino Mularoni, la società poi li gestirebbe managerialmente e verrebbero meno tutta una serie di tariffe agevolate per residenti ed altre categorie che oggi godono di alcuni vantaggi economici.