Logo San Marino RTV

Playboy: Hugh Hefner dice addio alla proprietà della 'mansion'

7 giu 2016
ph Ansa/Epa
ph Ansa/Epa
E' stata la villa simbolo della mondanità, tra feste e bellissime ragazze da copertine per soli adulti. E' la 'mansion' di Playboy, maestosa dimora di Los Angeles quartier generale di Hugh Hefner. Il 90enne fondatore della celebre rivista dirà addio, dopo 45 anni, alla proprietà della lussuosa villa.

La mansion era stata messa sul mercato per la somma di 200 milioni di dollari e la firma del compromesso d'acquisto è arrivata dal vicino di casa di Hefner. Si tratta di Daren Metropoulous, 32 anni, uomo d'affari erede di una fortuna di famiglia costruita su snack alimentari.

Ma non sarà un vero saluto: il fondatore di Playboy potrà rimanere per sempre nella casa 'dorata' dotata di piscina, campo da tennis, una grande sala giochi e una sala cinema. La costruzione risale al 1927. La Playboy Enterprises la comprò nel '71 per poco più di un milione di dollari. Fine di un mito? Senza dubbio, dopo 45 anni, si potrà parlare di un affare.