Logo San Marino RTV

La popolazione del Cile chiede una "primavera" cilena

26 ago 2011
La popolazione del Cile chiede una "primavera" cilena
La popolazione del Cile chiede una "primavera" cilena
In Cile si è svolta la manifestazione più grande degli ultimi 20 anni.
Una marcia pacifica, con bandiere e striscioni, che ha visto fianco a fianco studenti e lavoratori per chiedere un cambiamento profondo del paese, una “primavera” cilena. Solo al termine della manifestazione, quando la folla si stava ormai disperdendo, si sono registrati alcuni incidenti tra incappucciati e forze dell'ordine. La giornata era stata caratterizzata da saccheggi, incendi, un tentativo di assalto ad una caserma della polizia, con 42 carabinieri feriti, 285 autobus danneggiati, decine di semafori distrutti, e centinaia di arresti. Il governo di Pinera, sempre più ammaccato sotto il fuoco incrociato delle proteste del Movimento studentesco e della Centrale unitaria dei lavoratori, sta vivendo il suo momento di maggiore impopolarità, con i consensi crollati al 30 per cento.