Logo San Marino RTV

Precipita la situazione in Siria: 78 soldati uccisi

2 nov 2012
Precipita la situazione in Siria: 78 soldati uccisi
Precipita la situazione in Siria: 78 soldati uccisi
78 i soldati governativi uccisi ieri, la gran parte in attacchi ai checkpoint nel nord, secondo l'Osservatorio siriano diritti umani. Sul web gli attivisti hanno pubblicato diversi video che testimoniano le esecuzioni sommarie di militari. Video che le Nazioni Unite esamineranno attentamente poiché potrebbero costituire un crimine di guerra.
Il Consiglio nazionale siriano (Cns), principale piattaforma di oppositori all'estero, ha oggi chiesto con forza ai ribelli anti-regime di giudicare "chiunque violi i diritti umani". Oggi sarebbero almeno 63 le vittime, secondo un bilancio dei Comitati locali di coordinamento dell'opposizioneche parla di intensi combattimenti a Duma, 15 chilometri a est di Damasco.