Logo San Marino RTV

Pregliasco: il vaccino antinfluenzale “può ridurre il problema della diagnosi differenziale con i casi di covid”

2 ott 2020
Nel video l'intervista via Skype a Fabrizio Pregliasco - virologo Università di Milano
Nel video l'intervista via Skype a Fabrizio Pregliasco - virologo Università di Milano

Ai nostri microfoni Fabrizio Pregliasco afferma che il vaccino antinfluenzale è utile di per sé, perché - puntualizza il celebre virologo dell'Università di Milano - “l'influenza non è una malattia banale”, pur essendo, come il covid, a "basso rischio specifico". “Quest'anno – continua - si aggiunge il fatto che può ridurre il problema della diagnosi differenziale” con i casi di coronavirus. Quanto ai progressi compiuti nel campo delle terapie anti-covid, Pregliasco sottolinea come ad oggi non vi sia ancora “un farmaco risolutivo; ma sappiamo – afferma - quali farmaci utilizzare”. E una spinta notevole potrebbe venire in futuro dall'utilizzo “degli anticorpi monoclonali”. Infine alcune considerazioni sul vaccino anti-covid. “Al di là di tutti gli annunci – afferma -, credo che non prima di dicembre vi saranno uno o più vaccini che nel Mondo saranno autorizzati”.

Nel video l'intervista via Skype a Fabrizio Pregliasco - virologo Università di Milano