Logo San Marino RTV

Raccolta fondi per il Telefono Azzurro

22 nov 2003
Raccolta fondi per il Telefono Azzurro
Una candela simbolo di speranza: in occasione del quarto compleanno del Centro Commerciale Azzurro, la solidarietà è di casa con la raccolta di fondi per sostenere l’operato di Telefono Azzurro a favore dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Un piccolo gesto per contribuire al finanziamento di questa associazione che da 16 anni è vicina ai bambini, con la linea telefonica gratuita 1.96.96 e con quella istituzionale 199.15.15.15 riservata ai ragazzi di oltre 14 anni e agli adulti in grado di segnalare casi che coinvolgono minori. Una missione a favore dell’infanzia che negli ultimi anni ha aggiunto importanti tasselli alla propria attività con la creazione di Team di emergenza, centri per l’accoglienza di bambini maltrattati, progetti educativi per la prevenzione dell’abuso e corsi di formazione per insegnanti. Una fitta rete di assistenza che riguarda molto da vicino anche l’Emilia Romagna. Secondo una ricerca svolta dal Centro Studi di Telefono Azzurro e riferita ai primi sei mesi del 2003, nella classifica delle richieste di protezione, la regione è la settima in Italia. L’aiuto è stato per lo più rivolto alle bambine per una percentuale del 53,3% contro il 46,7% dei bambini. Bologna è la città dove si registrano più chiamate, seguita da Parma, Modena, Reggio Emilia, Rimini, Ferrara, Ravenna e Piacenza. Nessuna richiesta invece da Forlì. Tra le problematiche evidenziate svettano quelle relazionali con i genitori. A ciò si aggiungono i problemi conseguenti a divorzi e separazioni, abuso fisico e psicologico, bisogno di parlare e trascuratezza. Elementi di disagio che possono rovinare, se taciuti, la vita di tanti bambini.