Logo San Marino RTV

Rai: piano news in tre fasi, obiettivo unica newsroom. Nominati Tagliavia a Rai Pubblicità, Maggioni a Rai Com

24 gen 2019
Fabrizio Salini @primaonline
Fabrizio Salini @primaonline
Due nuove strutture come Rai Format e Rai Doc, per dare impulso all'industria creativa italiana; la nascita di una newsroom per il flusso di notizie; un canale in inglese ed uno istituzionale.

Sono alcuni dei punti principali del piano industriale, che dovrà essere approvato a marzo, e le cui linee guida sono state illustrate al consiglio di amministrazione della tv pubblica. Nelle intenzioni dell'ad Fabrizio Salini, da sei mesi impegnato nella stesura del progetto, il prodotto viene messo al centro della catena produttiva, garantendo innovazione e multifruibilità in linea con i modelli organizzativi dei principali broadcaster internazionali. Ad accendere la polemica politica, però, più che il piano dell'ad, sono le nuove nomine alle consociate. A partire da quella di Marcello Foa, che alla presidenza della capogruppo aggiunge quella di Raicom, rinunciando però al compenso per questa nuova carica che avrebbe portato il suo stipendio a ridosso della soglia dei 240mila euro, provocando le proteste dell'opposizione.

L'ex presidente della tv pubblica, Monica Maggioni, è il nuovo ad di Raicom, mentre Giampaolo Tagliavia prende la guida di Rai Pubblicità.

Anche i consiglieri di amministrazione designati nelle controllate RaiCom (Igor De Biasio) e Rai Pubblicità (Beatrice Coletti e Giampaolo Rossi) hanno rinunciato al compenso.

L'ad, che saluta come una rivoluzione i cambiamenti in cantiere, dedica una parte importante alla riforma delle news, indicando come obiettivo finale di un progetto in tre fasi, la nascita di quella newsroom, già ipotizzata senza successo nel recente passato di Viale Mazzini. Una struttura che garantirebbe il flusso delle notizie, mantenendo i brand di punta dell'informazione Rai. Tra le ipotesi anche lo scorporo di Radio 1 dal Giornale Radio. N

Nel cda sono stati poi illustrati dai direttori di Rai Parlamento e Rai Sport i piani editoriali. Per Rai Parlamento i vicedirettori sono Alfonso Samengo, Fulvio Meconi, Susanna Petruni e Iman Sabbah. Per Rai Sport: Bruno Gentili, Alessandra De Stefano, Raimondo Maurizi, Enrico Varriale, Marco Civoli (Milano) e Gianni Cerqueti.