Logo San Marino RTV

La Reggenza celebra la caduta del fascismo e la festa della Libertà

28 lug 2015
La Reggenza celebra la caduta del fascismo e la festa della LibertàLa Reggenza celebra la caduta del fascismo e la festa della Libertà
La Reggenza celebra la caduta del fascismo e la festa della Libertà - Il 28 luglio del 1943 si scioglieva a San Marino il partito fascista una ricorrenza che è stata cele...
Il 28 luglio del 1943 si scioglieva a San Marino il partito fascista una ricorrenza che è stata celebrata a San Marino insieme alla festa della Libertà. I Capitani Reggenti hanno deposto una corona d'alloro ai piedi della Statua della Libertà sul Pianello.


Prima dell'inizio ufficiale della cerimonia istituzionale la bandiera dell'associazione nazionale partigiani di San Marino ha sfilato per il centro storico seguita da semplici cittadini, testimoni dell'epoca e i nove Capitani di Castello.
Una breve pausa all'interno di Palazzo Pubblico poi, alle 11 circa, due guardie di rocca, in alta uniforme, si sono poste alla testa del Corteo Reggenziale per il breve tragitto verso la statua della Libertà. Una cerimonia istituzionale che è stata introdotta grazie ad un'istanza d'arengo del 2011 e anche ad una nota della Consulta dei Capitani di Castello del 7 luglio 2015.
I Capitani Reggenti Andrea Belluzzi e Roberto Venturini hanno deposto una corona d'alloro poi è stato osservato un momento di silenzio. Una cerimonia molto sobria che si è conclusa poco dopo all'interno di Palazzo Pubblico quando i Capitani Reggenti hanno salutato, con una stretta di mano, uno ad uno, tutti i partecipanti. Alcuni di questi si sono poi radunati di nuovo nei pressi della Statua della Libertà per intonare“Bella ciao” in memoria della caduta del fascismo, avvenuta 72 anni fa. Qualcuno di loro c'era anche allora.

ls