Logo San Marino RTV

La Reggenza a San Marino RTV per gli auguri natalizi

18 dic 2014
La Reggenza a San Marino RTV per gli auguri nataliziI Capitani Reggenti in visita alla San Marino Rtv
I Capitani Reggenti in visita alla San Marino Rtv - L'occasione per fare il punto sui risultati di un anno di lavoro e gli obiettivi futuri. Belluzzi su...
C'è l'innovazione tecnologica che porterà alla produzione in HD, Rai pubblicità che è entrata nel palinsesto con il suo notevole potenziale, l'affitto del canale 88 capace di portare introiti importanti all'emittente, il potenziamento del satellite e del nuovo sito con le applicazioni per Android e IOS. Questo, lo scenario ricordato dal Direttore generale Carlo Romeo di fronte ai Capitani Reggenti Gianfranco Terenzi e Guerrino Zanotti, ospiti d'onore della tradizionale giornata per lo scambio degli auguri natalizi. Il punto sull'attività di un anno che ha visto diminuire ulteriormente il debito aziendale, a quota 270mila euro, con la prospettiva di arrivare a pareggio nel 2015, il tutto aumentando le produzioni e senza sacrificare posti di lavoro. “L'impegno che ci attende sarà gravoso – afferma Romeo - ma abbiamo le forze per adempierlo al meglio”. E poi c'è la fiducia da parte delle istituzioni. Risultati e obiettivi condivisi dai Segretari di Stato alle Telecomunicazioni e all'Informazione. Da Belluzzi anche un accenno alla recenti polemiche che hanno investito l'emittente. “Un chiacchiericcio – l'ha definito – di organi d'informazione che alimentano problemi interni, ma che verranno superati”. “Il Governo – aggiunge Antonella Mularoni – conferma la piena fiducia nell'operato del Direttore”. E naturalmente l'auspicio di giungere a breve alla ratifica italiana dell'accordo in materia radiotelevisiva, già licenziato dal Consiglio dei Ministri.
Plaude alla proficua collaborazione tra RTV e Commissione di Vigilanza, il Presidente Nicoletta Canini. “Il nostro lavoro – osserva - è stato reso più facile dalla tempestività delle risposte e la consegna dei documenti richiesti”. Interviene per la prima volta, infine, anche un membro del Cda: da Cesare Tabarrini, l'elogio alla generale professionalità, e il fermo sostegno alla Direzione.

Silvia Pelliccioni