Logo San Marino RTV

Renzi dal Papa con moglie e figli, sorrisi e strette di mano

13 dic 2014
Renzi dal Papa con moglie e figli, sorrisi e strette di mano
Renzi dal Papa con moglie e figli, sorrisi e strette di mano
Il premier Matteo Renzi è giunto in Vaticano per l'incontro con il Papa accompagnato dalla moglie Agnese e dai tre figli, Francesco, Emanuele ed Ester. All'arrivo dell'auto nel Cortile di San Damaso, alla presenza del picchetto della Guardia Svizzera, Renzi è stato accolto dal prefetto della Casa Pontificia, mons. Georg Gaenswein, che gli ha stretto la mano e che poi ha salutato anche la signora Agnese e i tre figli.

Del seguito di Renzi, giunto in abito scuro, camicia bianca e cravatta ugualmente scura (la moglie Agnese è in abito nero), fanno parte tra gli altri il ministro degli esteri Paolo Gentiloni, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Del Rio e l'ambasciatore italiano presso la Santa Sede, Francesco Maria Greco.

All'arrivo del premier Matteo Renzi nella Sala della Biblioteca del Palazzo Apostolico il Pontefice e il capo del Governo si sono salutati con un stretta di mano, con visi molto sorridenti. "Come sta? Sono mortificato di fare errori sul protocollo, ma l'altra volta il Papa mi ha autorizzato a sbagliare". Sono le prime parole che il premier Matteo Renzi ha rivolto scherzosamente al Papa al momento del primo saluto nella Sala della Biblioteca. "Sua eccellenza mi ha indicato bene cosa fare", ha aggiunto il capo del Governo riferendosi al prefetto della Casa Pontificia, mons.

Georg Gaenswein. Il Papa e il presidente del Consiglio si sono quindi seduti al tavolo per il colloquio privato.

[ANSA]