Logo San Marino RTV

Richiesta di chiudere le attività, Segretario Ciavatta: "Dalla Csu valutazione legittima, ma cassa integrazione passerebbe da 30% a zero"

22 mar 2020
L'intervento del Segretario Roberto Ciavatta
L'intervento del Segretario Roberto Ciavatta

Il segretario di Stato alla Sanità, Roberto Ciavatta, risponde alle richieste della Centrale sindacale unitaria di chiudere tutte le attività economiche non essenziali per arginare la diffusione del virus. Richiesta arrivata in queste ore anche da LiberaQuella della Csu "è una valutazione legittima", ha affermato Ciavatta. Che aggiunge: "Noi potremmo scegliere anche questa strada, ma il sindacato deve essere disponibile a comprendere che, se questo avverrà, non parleremo più di un 30% in cassa integrazione ma, probabilmente, di zero finché non finirà la situazione". "La poca liquidità del Paese - ha proseguito Ciavatta - dobbiamo utilizzarla per l'ospedale. Se il sindacato è disponibile a mettere in discussione i diritti sindacali acquisiti, questo è un elemento da poter prendere in considerazione. Tutte le valutazioni sono sul tavolo. comprese quelle di eventuali nuove misure restrittive". 

Nel video, le dichiarazioni del segretario di Stato alla Sanità, Roberto Ciavatta