Logo San Marino RTV

Ricordata ad 8 anni dalla scomparsa la figura di Antonino Caponnetto

3 dic 2010
Contrasto mafioso, ricordata ad 8 anni dalla scomparsa la figura di Antonino Caponnetto
Contrasto mafioso, ricordata ad 8 anni dalla scomparsa la figura di Antonino Caponnetto
“Subito lo scambio automatico di informazioni per questioni di mafia e per i reati spia”. Non ha dubbi Salvatore Talleri, Presidente della Fondazione Caponnetto, intervenuto alla celebrazione dell’ottavo anniversario della scomparsa del fondatore del pool antimafia, Antonino Caponnetto, voluto dall’Ambasciatore d’Italia a San Marino, Giorgio Marini. Una occasione di confronto sui temi della lotta alle mafie proprio nel giorno in cui si conclude il corso di formazione antimafia per i magistrati sammarinesi. “San Marino ha fatto numerosi passi avanti - riconosciuto Talleri - si è dotata di leggi, di strumenti di controllo, ha aumentato la consapevolezza di trovarsi di fronte al grave problema delle infiltrazioni mafiose, ma questo non basta. E’ a metà del guado e per uscirne deve accogliere quello che da tempo la Direzione Nazionale Antimafia, diretta da Piero Grasso, sollecita: lo scambio automatico. In primavera la Repubblica ospiterà un importante appuntamento: il primo vertice internazionale sulle mafie. Un segnale deciso e inequivocabile. “Abbiamo fatto la scelta della trasparenza e dell’allineamento alla comunità internazionale - ha detto il segretario alla Giustizia, Augusto Casali - e intendiamo proseguire”. Nel video le interviste a Salvatore Calleri (Presidente Fondazione Caponnetto) e Augusto Casali (Segretario Giustizia)

Sergio Barducci