Logo San Marino RTV

Rimini: continuano le ricerche dell’omicida di Salvetti

24 mag 2008
Le immagini del supermercato
Le immagini del supermercato
La squadra mobile, diretta da Sabato Riccio, ha diffuso le immagini delle telecamere interne del supermercato, dove si vedono un uomo e una donna spingere un carrello.
L’obiettivo è spingere l’uomo a presentarsi spontaneamente per alleggerire la sua posizione. Infatti – stando ai primi risultati parziali dell’autopsia compiuta sul 35 enne – la morte è dovuta a concausa tra le percosse ricevute e problemi fisici di cui soffriva. Le lesioni dovute alla rissa, infatti, da sole non avrebbero potuto uccidere. Una lite che si è scatenata da futili motivi, in fila alla cassa per pagare e poi sfociata all’esterno del negozio. Erano le 19.00 di mercoledì sera. Testimoni le rispettive donne.
Al termine Massimo Salvetti Morosi, pur dolorante, si è rialzato per presentarsi mezz’ora dopo al pronto soccorso. Alle 20.00 è deceduto.