Rimini: nuovi occhi tecnologici in aiuto alla Municipale, anche sulla superstrada di San Marino

12 apr 2019
Rimini: nuovi occhi tecnologici in aiuto alla Municipale, anche sulla superstrada di San Marino

Sul fronte della sicurezza stradale, accanto agli autovelox fissi – due - posizionati in via Settembrini e in via Euterpe, ci sono in dotazione delle pattuglie di Polizia Municipale operanti le strumentazioni mobili. Sono quattro, infatti, i telelaser in dotazione a cui a breve si aggiungeranno sia uno scout speed, sia un telelaser d’ultimissima generazione denominato Trucam, con controllo della viabilità molto più preciso ed efficace. Un vero e proprio “super” telelaser, che, oltre alla velocità, sarà in grado di fotografare gli automobilisti al telefono o senza cinture.

Accanto al contrasto della velocità la repressione dei passaggi col rosso, un’altra delle cause in assoluto degli incidenti stradali: nei primi tre mesi dell'anno ce ne sono quasi 10 di media nel territorio riminese.

Per questo il Comando di Pm corre ai ripari: a breve diventeranno infatti sette i sistemi di rilevamento automatico delle infrazioni semaforiche. Dopo i tre su Viale Principe Amedeo/Via Matteucci/Via Perseo; su Via Caduti di Marzabotto/Via di Mezzo/Via Jano Planco, su Via Siracusa/Via Tommaseo e quello entrato in funzione nell’agosto scorso tra le vie Beltramini – Sacramora – Morri, si stanno ultimando i lavori per l’installazione di un sistema di controllo sulla Superstrada di San Marino e via della Gazzella, a cui, si aggiungeranno altri due nuovi impianti: all’intersezione tra viale Regina Margherita e via Catania e tra le vie Chiabrera – Satta – Giangi.

Si avvia a conclusione, poi, il potenziamento del sistema di videocontrollo e videosorveglianza di 13 accessi ZTL, che andranno a sostituire i sei attualmente operativi a valorizzazione e tutela del centro storico. 

Sicurezza sulla strada e in città. Diventeranno una cinquantina le videocamere di nuova generazione che saranno presenti sul territorio che, governate da una centrale unica operativa, opereranno per accrescere il livello di sicurezza.  Saranno strumentazioni tutte d’ultimissima generazione, in grado cioè di leggere le targhe e restituire in tempo reale alla Centrale operativa della Polizia locale di Rimini o alla pattuglia operante nei pressi attraverso tablet, gli esiti dei controlli dandone riscontro immediatamente con specifici alert.