Logo San Marino RTV

Rimini: arriva "l'occhio" all’incrocio tra la Consolare Rimini-San Marino e via della Grotta Rossa

18 set 2018
l'infrazione colta dal vistared
l'infrazione colta dal vistared
Il vistared di via Caduti di Marzabotto registra una nuova auto che non rispetta il semaforo rosso: solo per una manciata di istanti l’auto (nella foto) non si scontra con un altro veicolo che stava arrivando da via di Mezzo. E’ l’ennesimo episodio di ordinaria follia registrata da uno dei tre impianti di sorveglianza presenti sugli incroci semaforici del territorio comunale.

Un caso non isolato, come testimoniano i numerosi filmati di cui è in possesso la Polizia Municipale, e che ha spinto l’Amministrazione a investire sul potenziamento della rete di controllo a tutela della sicurezza degli utenti della strada, che da quest’autunno sarà integrata con una ulteriore apparecchiatura.

Il Comando di Polizia Municipale infatti ha disposto l’acquisto di un ulteriore impianto per il rilevamento automatico delle infrazioni semaforiche, che sarà posizionato all’incrocio tra la Consolare Rimini-San Marino e via della Grotta Rossa. Una nuova telecamera che sarà installata allo scopo di aumentare la sicurezza di quel tratto di strada e per non lasciare impunito chi con il proprio comportamento scorretto e sconsiderato alla guida mette in pericolo se stesso e gli altri utenti della strada.

“Avevamo già anticipato l’intenzione di andare a investire sul monitoraggio delle strade attraverso il potenziamento dei vistared – ricorda l’assessore alla Polizia Municipale Jamil Sadegholvaad – Ora andiamo a posizionare un nuovo sistema di videosorveglianza in un punto che presenta criticità alla Grotta Rossa.