Logo San Marino RTV

A Rimini un operaio minaccia di suicidarsi per alcuni mancati pagamenti

9 dic 2010
Rimini - A Rimini un operaio minaccia di suicidarsi per alcuni mancati pagamentiA Rimini un operaio minaccia di suicidarsi per alcuni mancati pagamenti
A Rimini un operaio minaccia di suicidarsi per alcuni mancati pagamenti
Esasperato era salito in cima alla gru, in questo cantiere edile in via delle Colonie, a Rivazzurra, per chiedere di essere pagato. Un operaio 53enne, di origini albanesi, regolare in Italia, ha tenuto per alcune ore con il fiato sospeso i residenti del quartiere, le forze dell’ordine e i Vigili del Fuoco intervenuti sul posto. “Se non avrò quei soldi mi getterò nel vuoto” – avrebbe urlato, in preda alla disperazione. Subito sono iniziate, via telefono, trattative con la Polizia. L’uomo reclamava il versamento di alcuni stipendi arretrati dovutigli – pare - dai datori di lavoro per la realizzazione di una palazzina. Dopo 3 ore di trattative febbrili gli agenti della Questura sono riusciti a convocare sul posto uno dei responsabili del cantiere, che avrebbe rassicurato l’operaio sul pagamento degli arretrati. Un colloquio che ha convinto l’albanese a scendere. Tutto, insomma, è finito bene. L’autore della protesta ha ringraziato le forze dell’ordine e si è scusato con tutti per il trambusto provocato.

Gianmarco Morosini