Logo San Marino RTV

Rimini: pachistano tenta di sequestrare una bambina, arrestato

21 ago 2011
Rimini: pachistano tenta di sequestrare una bambina, arrestato
Sull’episodio sta cercando di fare piena luce la Questura. Se le accuse fossero confermate si tratterebbe dell’incubo di ogni mamma: uno sconosciuto che tenta di portar via una bambina. Teatro dell’episodio la spiaggia libera di Piazzale Boscovich, a inizio pomeriggio. Una donna di origine partenopea, residente a Ravenna, non trova più la sua bimba di 4 anni, che giocava in spiaggia, quando improvvisamente la vede in braccio ad uno straniero, che si allontana furtivamente. La madre urla disperata, rincorre lo sconosciuto che ben presto viene raggiunto. Anche altre persone accorrono a dar man forte alla donna. L’uomo – Muhammad Arshadi –, pakistano di 32 anni, vista la situazione lascia la piccola alla mamma e se ne va. Ma l’allarme è già scattato. In un lampo arrivano le moto d’acqua della squadra nautica della polizia. L’asiatico ben presto viene rintracciato e fermato dalle Forze dell’Ordine. E si viene a sapere anche di un altro fatto che lo riguarda: proprio in quelle ore, insieme ad un amico indiano, pare avesse molestato una ragazzina di 13 anni. L’avrebbe invitata a mostrare il seno facendole l’occhiolino. I due vengono portati in Questura; per il pakistano il magistrato di turno autorizza il fermo per sequestro di persona. L’indiano rischia invece una denuncia per molestie.