Logo San Marino RTV

Rimini: WiFi libera nel rispetto del "Social Bon Ton"

2 ago 2013
Rimini: WiFi libera nel rispetto del "Social Bon Ton".
Rimini: WiFi libera nel rispetto del "Social Bon Ton".
Rete wi-fi libera e gratuita su tutta la riviera, decalogo per un uso consapevole dei social network, regole di 'Social Bon Ton' e applicazione free per monitorare la propria reputazione online. Sono le novità offerte dalla riviera di Rimini ai propri turisti e vacanzieri per quest'estate. Il Consorzio Spiaggia Rimini Network, che riunisce 150 stabilimenti e 64 risto-bar della riviera, ha attivato una rete wi-fi, con accesso gratuito, per i suoi sette km di costa. Gli stabilimenti balneari riminesi hanno deciso di adottare e proporre ai propri frequentatori un decalogo per l'uso consapevole dei social network in spiaggia e regole di 'social bon ton' elaborato dagli esperti di Reputation Manager, istituto italiano che opera nel settore dell'analisi e misurazione della reputazione online in Italia. Inoltre è messa a disposizione di tutti l'applicazione www.my-reputation.it, che permette gratuitamente di misurare e monitorare in tempo reale la propria web reputation. ''La rete wi-fi gratis per tutti probabilmente incentiverà ancor maggiormente l'uso dei social. Ma noi operatori teniamo davvero che l'uso che ne viene fatto sia consapevole e soprattutto rispettoso del prossimo e del vicino di ombrellone' - spiega il presidente del Consorzio, Stefano Mazzotti - Ecco perché abbiamo definito un il 'Decalogo My-Reputation' per l'uso consapevole dei social network e alcune regole di 'Social Bon Ton', da oggi operative su tutte le nostre spiagge, ristobar e stabilimenti''. Le regole? Rispetta la privacy degli altri. Ovvero non fare agli altri, sul web, quello che non vorresti accadesse a te; chiedi sempre il permesso a chi hai immortalato prima di postare la foto in cui altri appaiono; domanda sempre l'autorizzazione prima di taggare o citare i tuoi amici o conoscenti; non filmare o registrare segretamente, e comunque non pubblicare mai video o audio dei tuoi amici a loro insaputa; non scattare foto a vicini di ombrellone, soprattutto se di minore età. Nel 'decalogo' si ricorda tra l'altro di non postare mai le date della propria partenza e del rientro ('anche i ladri monitorano il web') e che ''il contatto Facebook è il nuovo numero di telefono: distribuiscilo con parsimonia. Alla fine dell'estate magari non hai trovato l'amore, ma uno stuolo di 'stalker'''.

Fonte ANSA