Logo San Marino RTV

Salgono a 281 le vittime accertate del terremoto in Abruzzo

9 apr 2009
Vigile del fuoco
Vigile del fuoco
Si continua a scavare tra le macerie. Incessantemente. Due corpi sono stati recuperati nella notte: sono giovani della Casa dello Studente di L’Aquila. Un terzo ragazzo è stato ritrovato questa mattina, morto nel crollo della sua casa. Un migliaio i feriti.
Mentre preoccupano le condizioni di Eleonora Calesini, la 21enne studentessa di Mondaino estratta viva dalle macerie dopo 42 ore. Lo schiacciamento agli arti ha creato gravi danni. E’ in coma farmacologico, in costante osservazione.
Intanto la terra continua a tremare, non dando pace ai sopravissuti. Una serie di scosse - ben 71 afferma il Presidente della Regione Gianni Chiodi - ha provocato altri crolli e paura. Il fronte del sisma si sta spostando, ora l’epicentro si trova più a nord dell’Aquila, e questo impensierisce i geologi.
28.000 i senza casa. Di questi, 18.000 sono stati accolti nelle tendopoli. Al dolore per aver perso tutto, e alla paura per nuove scosse si aggiunge la preoccupazione per atti di sciacallaggio.
Ai pattugliamenti da parte dei carabinieri si affiancano ora anche ronde di cittadini. Ed è in visita a L'Aquila il Presidente della Repubblica italiana Napolitano che ha reso omaggio alle vittime e portato la sua solidarietà ai terremotati. Mentre sul fronte politico il Consiglio dei Ministri sta varando un decreto per affrontare gli interventi di emergenza. Si terranno invece domani i funerali di Stato.

Monica Fabbri

Donazioni a favore dei terremotati