Logo San Marino RTV

San Marino celebra Sant'Agata, festa dedicata alla compatrona della Repubblica

5 feb 2020

La liberazione dall'invasione del Cardinal Alberoni, che per qualche mese soggiogò San Marino con la forza, avvenne il 5 febbraio del 1740.  Ecco perché San Marino non solo festeggia Sant'Agata ma l'ha elevata a compatrona della Repubblica. Una ricorrenza importante, che le temperature tiepide di questa giornata hanno reso particolarmente partecipata. Poco prima delle 11,30, nelle immagini avete visto i Capitani Reggenti con i collari, il corteo da Palazzo Pubblico ha percorso le strade del centro ed ha raggiunto piazza Sant'Agata per poi partecipare, nella cripta dedicata alla Santa, alla Messa officiata dal Rettore della Basilica del Santo don Marco Mazzanti. Nel pomeriggio l'avvio della processione che dalla piazza di Borgo Maggiore ha raggiunto la Basilica del Santo nel centro storico. A precederla il corteo reggenziale, con i Capi di Stato in abiti tradizionali. Accolti, in Basilica, dal cappellano del Santo. Poco dopo l'arrivo della processione religiosa: solo allora è iniziata la Santa Messa dedicata alla compatrona durante la quale è stato esposto anche il busto con le reliquie del Santo Marino