Logo San Marino RTV

Sanità Animale ed Igiene Alimentare, più controlli grazie alla Polizia Civile

I sopralluoghi sono aumentati del 40%

di Sara Bucci
29 mag 2019
Conferenza ISS
Conferenza ISS

Aumentano del 40% i sopralluoghi e le attività ispettive dell'unità operativa di Sanità Animale e Igiene Alimentare dell'ISS: 261 sopralluoghi condotti in collaborazione con il Corpo di Polizia Civile, 40% in più rispetto all'anno precedente.

I controlli si sono tradotti in 100 provvedimenti, di cui uno solo nel 2018 ha richiesto la trasmissione degli atti in tribunale: quello relativo all'importazione senza adeguato trasporti di agnelli e formaggi destinato ad un'attività in centro storico244 sanzioni (rispetto alle 191 del 2017): per la maggior parte per il mancato possesso dell’attestato di formazione (45 casi).  40 le sanzioni per scarsa pulizia degli ambienti, arredi e attrezzature, e sempre 40 le sanzioni per etichettatura non conforme. 14 i casi di prodotti scaduti, 27 quelli per una tenuta irregolare delle derrate alimentari, 11 i casi di mancanza dell’autorizzazione sanitaria.

E poi interventi di polizia veterinaria a tutela della salute umana e animale, controllo delle popolazioni selvatiche. Un impegno trasversale, su cui convergono diversi settori. La speranza è che il report possa in futuro orientare le scelte politiche. "E di avere personale in più" si augura il dottor Antonio Putti,.


Nel video l'intervista ad Antonio Putti, responsabile Sicurezza ed Igiene Alimentari e al sovrintendente Andrea Giancecchi, Tutela Salute Pubblica della Polizia Civile