Logo San Marino RTV

Una scultura del Canova fatta col burro

16 mar 2004
Una scultura del Canova fatta col burro
Quando la cucina diventa arte. Quando uno scultore decide di non usare argilla o pietra ma materiali degradabili e gustosi. Opere effimere destinate a lasciare dietro di sé solo un ricordo o in qualche altro caso qualche chiletto in più. Ci sono voluti ben 25 kg di burro oltre a tanta pazienza per riprodurre questa opera del Canova: Teseo in lotta con il centauro. Una scultura che ha permesso al suo maestro di diventare campione nazionale di cucina artistica 2004. Un premio prestigioso a cui si è aggiunta anche la richiesta da parte della gipsoteca di Possano, paese natale del Canova, di poter ospitare la preziosa statua. Del resto Umberto Borriello l’arte culinaria ce l’ha nel sangue. Già da bambino si distingueva dai suoi coetanei scegliendo di trascorrere il tempo con stampini per dolci piuttosto che giocare con macchinine e pallone. Solo da qualche anno questo chef che lavora in un noto ristorante sammarinese ha deciso di dedicarsi alle sculture di burro e cioccolata. Anche se ci confida che rendere un piatto più bello e appetitoso non è poi tanto difficile.