Logo San Marino RTV

Scuole e centri estivi: Comitato "Bimbi e Genitori" chiede la riapertura. Nuova riunione tra istituzioni per ripartire

di Mauro Torresi
20 mag 2020
Sentiamo Barbara Del Mestre
Sentiamo Barbara Del Mestre

Dopo le istanze degli insegnanti e delle associazioni, una nuova voce si aggiunge nell'universo scuola. E' quella del Comitato “Bimbi e Genitori” nato nel periodo della pandemia dall'idea di quattro mamme e che, affermano i componenti, è ora arrivato ad ottenere il consenso di oltre 250 famiglie. Chiedono che riaprano prima possibile le scuole di ogni ordine e grado, asili nido e infanzia inclusi, e che si riparta con i centri estivi. Questo, spiegano, per non aggravare una situazione “già al limite”.

Si focalizzano anche sulla condizione dei bambini e dei ragazzi con disabilità. Sperano poi, vista la bella stagione, nella riapertura di giochi e attrezzature sportive nei parchi, specie guardando ai più piccoli. A questo, spiegano, si aggiungono difficoltà nel gestire l'intera famiglia, tra didattica a distanza e altre necessità. Vorrebbero poter assumere baby sitter, anche per accudire più bambini.

Sulle riaperture risponde il segretario di Stato all'Istruzione, Andra Belluzzi. “Sono dalla loro parte. Desidero anche io ripartire - dice Belluzzi - garantendo però la sicurezza e scongiurando focolai nelle scuole”. Oggi nuova riunione con le istituzioni sanitarie proprio sulle procedure da adottare per il futuro. Sono confermati gli esami di medie e superiori in presenza. La prossima settimana, anticipa il Segretario all'Istruzione, potrebbero arrivare novità sui centri estivi. Nel complesso, prosegue il negoziato con i sindacati.

Nel servizio, l'intervista a Barbara Del Mestre (comitato "Bimbi e Genitori RSM")