Logo San Marino RTV

Si avvicina l’esodo di Pasqua e la polizia intensifica i controlli

9 apr 2011
Polstrada, Polfer, Volanti: 40 uomini al giorno hanno controllato il litorale, le strutture abbandonate, la stazione, il lungofiume dell’ Ausa. Nascoste in alcune capanne abusive, che saranno presto smantellate, le forze dell’ordine hanno trovato cesoie e bici rubate. Sette persone, tutte di nazionalità straniera, sono finite in manette. Tra loro anche un nigeriano che gestiva il racket dei parcheggiatori abusivi: si muoveva tra l’Arco d’Augusto e il mercato coperto e vessava automobilisti e commercianti. Un altro esempio significativo dell’arte di arrangiarsi nel sottobosco dell’abusivismo: un ladruncolo cesenate si spacciava per custode del cimitero e aspettava che i parenti dei defunti si distraessero per rubare gli effetti personali. Ma torniamo al bilancio: 323 persone controllate, 22 denunciate, 27 provvedimenti di espulsione, 8 stranieri accompagnati alla frontiera. Più attenzione anche sulla strada, nel sanzionare gli eccessi di velocità. Controlli necessari, richiesti e dovuti dopo i gravi incidenti degli ultimi giorni.

Sara Bucci