Logo San Marino RTV

Si celebra oggi la giornata mondiale della lotta all'Aids. 5 nuovi casi in un anno a San Marino

1 dic 2010
Si celebra oggi la giornata mondiale della lotta all'Aids. 5 nuovi casi in un anno a San Marino
Per San Marino sono numeri che contano. 5 nuovi casi di Aids nel 2010. In 25 anni sono state, complessivamente, 76 le persone contagiate dal virus Hiv. 16 i morti. Una recrudescenza improvvisa dopo un anno, il 2009, in cui non era stato segnalato alcun contagio. In Europa invece sono stati identificati 30.000 nuovi casi. La contaminazione avviene soprattutto per via sessuale e, nel 44% dei casi tramite rapporti omosessuali. La componente legata alla tossicodipendenza esiste ancora ma il meccanismo è cambiato. Una volta c’era lo scambio di siringhe infette. Oggi ecstasy e anfetamine favoriscono la disibinizione e quindi l’incremento dell’attività sessuale non protetta. Nel 60% dei casi si scopre di essere sieropositivi troppo tardi, in concomitanza con la diagnosi di Aids, quando gli ormai numerosi ed efficaci farmaci possono fare poco. E’ importante non abbassare la guardia e continuare a puntare alla prevenzione, considerando che in Italia il virus Hiv infetta una persona ogni due ore, ma che di questo non si è consapevoli perché ben 6 persone su 10 scoprono di avere l’Aids solo quando la malattia è conclamata. Complessivamente le persone sieropositive sono circa 150.000 e di coloro che contraggono l'infezione, 2 su 3 sono stranieri. Grazie ai farmaci antiretrovirali, che permettono di tenere a bada il virus nell'organismo, il numero dei malati di Aids si è ridotto di 4.000 l'anno. E' aumentata invece l'età media nella quale si contrae l'infezione: 39 anni per gli uomini e 35 per le donne.

Sonia Tura