Logo San Marino RTV

Sicurezza: sopralluogo della Protezione civile nella sede RTV

Infiltrazioni, crepe sui muri, due stanze di un piano evacuate

20 nov 2019

Si è trattato di un vero e proprio sopralluogo congiunto, con tutte le professionalità, gli enti e gli uffici dello Stato preposti: Fabio Berardi, capo della protezione civile, Marco Renzi dell'Ufficio Progettazione, Nicola Ercolani RSPP dell'Azienda. Presente anche Marco Podeschi, vice presidente Eras, Il sopralluogo è iniziato dal tetto, che presenta le criticità maggiori. “Quella del Kursaal - ha detto  Fabio Berardi - è una situazione molto complessa, deriva dal fatto che soprattutto per il solaio di copertura, dovuto ad un uso promiscuo del lastrico solare con tante antenne ed impianti tecnologici o collegati al riscaldamenti che si sono aggiunti nel tempo e che hanno causato una condizione di degrado delle guaine, evidenti in particolare nelle infiltrazioni negli stabili dell'ultimo piano. Un intervento radicale implicherebbe liberare il tetto e rifare le guaine nuove: soluzione che prevede però una valutazione di prospettiva sull'utilizzo dello stabile e su dove possono essere ricollocati tutti gli impianti. Dal punto di vista strutturale le crepe che hanno portato all'evacuazione di due stanze del terzo piano dell'edificio che ospita RTV non preoccupano a livello di tenuta dei solai o delle murature, ma è chiaro che se non si interviene la situazione è destinata a peggiorare. “Il nuovo governo- ha concluso il capo della Protezione civile- dovrà prendere una decisione sulla destinazione del Kursaal, attualmente diviso tra Palazzo dei Congressi, RTV e Gendarmeria.