Logo San Marino RTV

Sono 100mila i nuovi casi di influenza A registrati la scorsa settimana in Gran Bretagna

23 lug 2009
Influenza Anuova influenza
nuova influenza
Ad oggi in Gran Bretagna le vittime legate all’influenza sono 31. Ma il virus sorvola la Manica e arriva a Parigi, dove alcuni studenti italiani sono rimasti contagiati. Si tratta di diciassette adolescenti in vacanza studio in un liceo cattolico vicino a Parigi, ma le loro condizioni non destano preoccupazioni. Resteranno in isolamento una settimana, prima di rientre. In Italia, i casi finora accertato sarebbero 320, nessuno è risultato mortale. Nel frattempo, anche i ministri arabi della Sanità si sono ritrovati per cercare di porre barriere alla diffusione del virus in occasione dei grandi pellegrinaggi annuali dei musulmani di tutto il mondo verso la Mecca. L’affluenza nella città santa è stata limitata dai titolare dei dicasteri della Salute e riguarderà le persone anziane, le donne incinte, i bambini di meno di 12 anni e le persone affette da malattie croniche. In Nuova Zelanda il governo ha confermato che sono 14 i decessi riconducibili alla nuova influenza. Altre 11 morti sospette sono in corso di valutazione. In Italia i casi ufficiali sono 320 e le misure per affrontare la febbre suina sono approdate in aula a Montecitorio. Il Ministro del Welfare Maurizio Sacconi ha assicurato che l’aumento di casi è previsto, ma non desta particolare preoccupazione e che i filtri per tenere il virus A/H1N1 lontano dalla Penisola finora hanno retto.
Ha poi annunciato agli 8 milioni e mezzo di italiani, quelli più a rischio, che saranno vaccinati si aggiungeranno altri 15 milioni e mezzo di giovani tra i 2 e i 27 anni. Intanto negli Stati Uniti i primi di agosto partirà la sperimentazione del vaccino. Previsti test su mille volontari tra adulti e bambini.