Logo San Marino RTV

Sos di Padre Gamba dal Malawi, devastato dal passaggio del ciclone Idai

L'Africa centro orientale è stata colpita recentemente dal ciclone Idai, uno dei più devastanti di sempre in quelle zone: oltre 800 i morti, migliaia i dispersi. Un tragico bilancio destinato ad aggravarsi

di Luca Salvatori
30 mar 2019
Sos di Padre Gamba dal Malawi, devastato dal passaggio del ciclone Idai
Sos di Padre Gamba dal Malawi, devastato dal passaggio del ciclone Idai - Nel video l'intervista a Padre Piergiorgio Gamba

Sono trascorsi solo pochi giorni dal passaggio del devastante ciclone e dalla missione di Balaka, in Malawi, Padre Piergiorgio Gamba parla di conseguenze devastanti: “Tutto il sud del Malawi è stato coinvolto dal ciclone Idai che, provenendo dall'Oceano Indiano, ha investito lungo il tragitto, anche Mozambico e Zimbabwe. In Malawi un milione di persone non ha più una casa”. Padre Gamba è il referente sul posto di “San Marino for the children” che negli anni ha dato un contributo fondamentale per aiutare gli orfani e la popolazione. A Balaka è ancora vivissimo il ricordo della visita, nello scorso mese di agosto, degli allora Capitani Reggenti Stefano Palmieri e Matteo Ciacci che inaugurarono una scuola finanziata dalla fondazione sammarinese “Graziana Graziani”: “Un momento grandioso e i nostri capivillaggio – ricorda Padre Gamba - hanno riconosciuto che mai avevano avuto una visita così importante. Qui San Marino è già presente, con tante scuole, anche materne, perfino nelle carceri, dove si trovano gli ultimi”. Ma come aiutare ora quegli orfani, quelle persone che con il passaggio del ciclone hanno perso anche quel poco che avevano? “Con un sacco di granoturco – dice il missionario - che li aiuti a prendere la forza di ripartire. Adesso che la pioggia si è fermata il nostro programma è rialzarsi ancora una volta”. Dunque, rialzarsi ancora una volta, con un sacco di grano: l'equivalente di 12 euro. Lo si può fare con una semplice donazione, versandoli sul conto dedicato, alla Cassa di Risparmio (IBAN SM 09 C 06067 09803 000030125247): “Sono tutti contadini e– conclude Padre Gamba - sanno che se avranno un po' di sementi da ripiantare e qualcosa da mangiare, gli può bastare”.