Logo San Marino RTV

Sovraffollamento al carcere i Casetti

16 ago 2010
Sovraffollamento al carcere i Casetti
Sovraffollamento al carcere i Casetti
L’emergenza torna puntuale ogni estate, qualche giorno fa il tentativo di suicidio di un detenuto egiziano in cella ha occupato sulla stampa una posto di rilievo. Poi di nuovo silenzio. Nulla di nuovo sotto il sole d’agosto, si potrebbe dire, se non fosse che la parlamentare dei radicali Maria Antonietta Coscioni presenterà una interrogazione parlamentare al ministro Alfano. Dopo la visita ai Casetti di Rimini in occasione dell’iniziativa “Ferragosto in Carcere” ha dichiarato di essere rimasta sorpresa in particolare della sezione numero uno, che raccoglie un centinaio di persone. Più di quanto la casa circondariale possa contenerne a capienza piena. Risultato? Stipati in più di 10 in celle da due o da quattro, spazi vitali ridotti al minimo, condizioni igieniche precarie: i più fortunati dormono su materassi, altri si accontentano di lenzuoli o coperte. Praticamente non c’è spazio per muoversi. Anche la nostra tv ha fatto visita al carcere: erano i primi di magio e c’era già emergenza
Per il resto avevamo documentato unga situazione positiva: spazi ampi, strutture nuove, un progetto avanzato come la sezione Andromeda, che recupera alcolisti e tossici. Ma è con il sovraffollamento che i Casetti deve fare i conti, come tante altre realtà: tanto che il ministro della giustizia Afano ha dichiarato imminente il varo del piano carceri del Governo.

Sara Bucci