Logo San Marino RTV

Svolta green, presidente Aer: "risposta positiva dei cittadini. Grandi assenti pa e industria"

Zanotti prevede 50 milioni di euro di economia nei prossimi dieci anni. Chiede alla politica un tavolo tecnico per una terza legge che possa abbracciare il futuro "nei prossimi cinque anni"

di Monica Fabbri
6 dic 2019
Svolta green, presidente Aer: "risposta positiva dei cittadini. Grandi assenti pa e industria"
Svolta green, presidente Aer: "risposta positiva dei cittadini. Grandi assenti pa e industria"

Nel 2020 saranno trascorsi dieci anni dall'emanazione dei decreti che hanno dato le gambe alla legge del 2008 su incentivi e regole nel campo delle energie rinnovabili. “Anni intensi, in cui la popolazione ha risposto molto bene” commenta il Presidente dell'Associazione Aziende Energia Rinnovabile di San Marino Luciano Zanotti, “portandoci, con 1400 installazioni, sesti al mondo come produttori pro capite di fotovoltaico”.

Nel 2014 la norma è stata riveduta e aggiornata ma il cammino green della Repubblica non può esaurirsi qui. Il monito dell'Associazione diventa quindi un invito alle forze politiche in corsa per le elezioni. “Chiediamo un tavolo tecnico per una terza legge che possa abbracciare il futuro nei prossimi cinque anni”. Installare un impianto fotovoltaico è una scelta etica, ma non va sottovalutato il ritorno economico per cittadini e Stato.

“Le famiglie, entrando in questo meccanismo virtuoso – spiega - si rendono autonome dalle energie fossili recuperando l'investimento in 5 anni e quadruplicandolo in circa 25”. Zanotti prevede 50 milioni di euro di economia nei prossimi dieci anni.

Al richiamo dell'ambiente hanno risposto in maniera positiva, fino ad oggi, i cittadini. Mancano ancora all'appello edifici pubblici ed industria. “La pa ha fatto poco, l'aspettiamo con almeno 5 o 6 megawatt di installato. Risparmiare una bolletta di un milione di euro l'anno di energia non è poco. L'altro grande assente è l'industria che si dovrebbe muovere dopo questa crisi che l'ha frenata”.