Logo San Marino RTV

Targhe estere, broker "per l'assicurazione si annuncia stangata"

26 gen 2019
Targa RSMTarghe estere, broker "per l'assicurazione si annuncia stangata"
Targhe estere, broker "per l'assicurazione si annuncia stangata" - Nel video l'intervista a <strong>Michele Iori</strong>, broker assicurativo Genio Assicura SRL
Dopo la stretta sulle targhe estere, i tempi di risposta del governo all'interrogazione dei deputati Pd Morani e Di Maio - che chiedevano di tenere conto della specificità di San Marino - si allungano mentre multe e sanzioni sulla strada sono già una realtà. In questi giorni pertanto chi risiede in Italia e guida un'auto con targa straniera sta facendo i conti di quanto costa la re-immatricolazione in Italia. A sorpresa, i problemi arrivano anche dall'assicurazione. 
Non è possibile pertanto usufruire della cosiddetta legge Bersani, che permette di attivare un’assicurazione su un mezzo acquisendo la stessa classe di merito di un veicolo di proprietà dell’acquirente o di un componente della famiglia, già assicurato. E la la legge italiana non prevede neppure la possibilità di portarsi dietro la classe di merito della targa estera, a meno che la singola compagnia assicurativa non decida di applicarla autonomamente, visto che non c'è una legislazione in merito. Per il momento è certo l'aggravio dei costi.

Nel video l'intervista a Michele Iori, broker assicurativo Genio Assicura SRL