Logo San Marino RTV

Terremoto: i consigli della protezione civile

7 mar 2018
Terremoto: i consigli della protezione civile
Dopo le scosse di terremoto degli ultimi giorni che sono state avvertite anche sul Titano la Protezione Civile in un comunicato stampa ha inviato una serie di consigli sul comportamento da adottare in caso di terremoto.

"Nell'ultimo mese" ricorda la Protezione Civile, "una decina di terremoti con epicentro in prossimità o all'interno del territorio della Repubblica di San Marino, di magnitudo compresa tra 1.1 e 2.4". Il Titano si trova "all'interno di un'area classificata già dalla normativa italiana come zona sismica 2, alla quale possono essere correlati terremoti di media e forte intensità".

Nel comunicato viene ricordato anche che a San Marino è previsto l'obbligo della progettazione antisismica e che a partire da dicembre 2012 e sono stati introdotti incentivi fiscali: le spese per la progettazione e la realizzazione di interventi edilizi volti all’adozione di misure antisismiche sono state comprese fra le passività deducibili.

Di seguito le misure consigliate dalla Protezione Civile

"PRIMA DEL TERREMOTO
-elimina tutte le situazioni che, in caso di terremoto, possono rappresentare un pericolo per te o i tuoi familiari (allontana mobili pesanti da letti o divani, fissa alle pareti scaffali, librerie e altri mobili alti);
-individua dove sono e come si chiudono i rubinetti di gas, acqua e l’interruttore generale della luce;
-tieni in casa una cassetta di pronto soccorso, una torcia elettrica, una radio a pile, e assicurati che ognuno sappia dove sono;

DURANTE IL TERREMOTO
- se sei in un luogo chiuso: cerca un riparo (ad esempio sotto un tavolo stabile) e mantieni la calma; presta attenzione a eventuali oggetti che possono cadere o ribaltarsi, evita inoltre di sostare nei pressi di finestre o pareti in vetro che potrebbero infrangersi; abbandona l’edificio solo quando l’ambiente circostante è sicuro (ad esempio quando oggetti come tegole ecc. hanno cessato di cadere);
- se sei all’aperto, allontanati da edifici, alberi, lampioni, linee elettrichee altri oggetti che potrebbero crollare o cadere;
- se sei all’interno di un veicolo, ferma il veicolo e non abbandonarlo durante il terremoto e tieniti lontano da ponti, sottopassaggi, gallerie ed edifici a lato della strada.

DOPO IL TERREMOTO
- assicurati dello stato di salute delle persone attorno a te e, se necessario, presta i primi soccorsi;
- prima di uscire chiudi gas, acqua e luce e indossa le scarpe;
- limita, per quanto possibile l’uso del telefono e dell’auto per evitare di intralciare il passaggio dei mezzi di soccorso."